sabato 9 maggio 2009

My Bloody Valentine


Facendo per un attimo finta che il 3D non sia stato usato su questo film, direi di aver assistito a un mediocrissimo film horror. La storia è sempre la stessa, un serial killer con una maschera figa ammazza tutti per sete di vendetta nel giorno di una ricorrenza (in questo caso san valentino) e dieci anni dopo, nonstante tutti credano sia morto, ecco che rispunta per ammazzare di nuovo tutti.
La violenza c'è, il sangue anche e pure donne nude che urlano e vengono fatte a pezzi. Insomma gli ingredienti ci sono tutti ma forse non sono stati mischiati a dovere con il risultato di una trama debole... ma alla fine non mi aspettavo nulla di più...

...ma tutto cambia nel momento in cui prendiamo in considerazione l'elemento 3D. FIGO... l'horror è uno dei generi, se non forse il migliore, che può sposarsi con questa tecnologia. Picconi che volano  verso le soggettive delle vittime, fiammate che ci investono e sangue che ci schizza addosso e il divertimento è servito. 

La tecnologia 3D è veramente divertente, le cose prendono spessore e i giochi di profondità e prospettiva sono emozionanti. 

Il cattivone di turno non è diventata un icona del genere allora (il film è un remake di un omonimo lungometraggio del 1981) e non lo diventerà neanche adesso (già mi sono scordato come si chiama). Peccato, perchè le potenzialità ce le ha...

Ora rimane da aspettare qualuno che sappia sfuttare ancora meglio questo 3D e che lo faccia su un film superiore a questo... allo stesso tempo speriamo che non inizino a spararci ogni film in 3D, che se anche è divertentissimo, il cinema è altra robba.

Consigliato, più che altro per l'esperienza 3D!!!

3 commenti:

Francesco Porcu ha detto...

Ciao Riccardo, ho iniziato a seguire il tuo blog dopo l'acquisto di john doe n°65...colgo solo adesso l'occasione per farti i miei più sentiti complimenti per i tuoi lavori...ma anche per i tuoi gusti musicali ;)

ps: se non ti dispiace ti aggiungo al mio blog che è appena nato..

x quanto riguarda il film nn so nemmeno se qui a Sassari si possa vedere in 3D

ciao e ancora complimenti..

Ele ha detto...

direi che sono abbastanza in linea con le tue idee.
il film si regge benissimo con il 3D, ma senza resta un film così, tipico nel suo genere, guardabile eccetera eccetera..
il 3D gli dà sicuramente la forza che manca alla base.
ora aspetto l'era glaciale 3! :D

krapula ha detto...

Visto! Vero il 3D è da provare. Guardare i trailer dei prossimi film in uscita mi ha dato buone aspettative per i cartoni, soprattutto l'era glaciale. Si vedevano le texture, i volumi vengono esaltati...
Il 3D nel film dà qualche problema di prospettiva, forse questa cosa verrà ovviata dalle animazioni.Cmq certe paraculate come la doppietta, la pallottola sono fichissime...se non fosse che di fianco a me era seduto un coatto che emetteva urletti in stile cowboy ogni 30 secondi. Insopportabile.Già il film non era molto guardabile, i doppiatori erano pessimi,la storia vabbè...
ma io sono una fan sfegatata di Jensen Ackles e, grazie a lui e al 3D, ho resistito fino alla fine.
domanda cretina:ci daranno occhiali nuovi ogni volta che andiamo al cinema o ce li possiamo portare da casa? se me li porto,devo pagare cmq 10 euro?