sabato 24 marzo 2007

Corto


Un semplice ed essenziale disegno di Corto Maltese per il mio amico e collega Giorgio


Con la tavoletta grafica nn sono un gran che...ma mi ci diverto

56 commenti:

rabid ha detto...

Ok Riccardo, conosco e apprezzo il lavoro di tuo padre, forse siamo quasi coetanei, e mi sembra che anche tu sia sulla buona strada. Lavori interessanti i tuoi e, a mio parere, con ampi margini di miglioramento. Quindi che dirti.... continua così che vai già bene. Un caro saluto.

Riccardo Torti ha detto...

Non posso che ringraziarti per i complimenti e l'incoraggiamento! Grazie

Anonimo ha detto...

Niente male questo Corto!

Buon lavoro!

Ele

Anonimo ha detto...

complimenti Rik,........... non c'e male davvero!

Gianluca

zio tibia ha detto...

a me i tuoi disegni sembrano quelli di un menomato mentale, facile fare il disegnatore quando hai un padre famoso e sei amico di bartoli, complimentoni! complimentoni davvero! d'altro canto che ci si poteva aspettare, l'italia non è un paese meritocratico, basta avere un calcio nel culo dalle persone giuste....

Andrea ha detto...

mò davvero fai incazzare zio Tibia...un conto è sparare a zero su un atteggiamento di Rrobe,un conto e gettare merda sul lavoro di un onesto disegnatore...si,ha la fortuna di avere un padre disegnatore,embè?si è risparmiato i soldi di un qualsiasi corso di fumetto...quello del disegnatore ,fortunatamente è uno di quei pochi campi dove quello che sai fare si vede,e subito...potrà non piacere lo stile,vabbè sono gusti...ma c'è un discorso che parte dalla "correttezza"grafica del disegno e va alla coerenza stilistica passando per lo storytelling che neanche tu te lo immagini...non è facile fare il disegnatore,neanche con tutti gli aiuti possibili e immaginabili,ci sono un sacco di variabili e coerenze che all'occhio di chi giudica senza capire sfuggono...
ma,volendo darti un attimo credito...prendiamo un paio di disegnatori realistici che possono incontrare i gusti di tutti:Brindisi e De Angelis...hai mai visto le loro cose degli esordi?mooolto lontane dal lavoro di riccardo e non perchè migliori...e ci fu pure chi disse vedendo le tavole di Brindisi e De Angelis che quei due non avrebbero avuto futuro...

per concludere...se non hai nulla da dire di inteliggente,stai zitto,perchè se parli togli ogni dubbio sulla tua demenza...

Riccardo Torti ha detto...

Andrea grazie mille per aver detto quello che hai detto.
Aspettavo l'avvento di zio Tibia sul mio blog. E ovviamente aspettavo anche le sue sparate a zero. Ma sinceramente non mi toccano e neanche mi va di stargli a rispondere. I wannabe sono così, invidiosi. Gettano la loro invidia addosso a tutti.

Zio Tibia meno male che dovevi ignorarmi...


Il mio ego accresce insieme a quello di RRobe

zio tibia ha detto...

no, non provo e non proverò mai invidia per te, forse un pò per rrobe, ma per te mai, come si fa a provare invidia per uno che per tutta la vita sarà conosciuto come "il figlio di..." o "l'amico di..." e senza talento? ti basterà la tua piccola cerchia di amichetti che ti scrive "quanto sei bravo, che bei disegni, bla bla bla" e mi dispiace veramente sapere che disegnerai un numero di john doe. Comunque, bravo, continua così, imita il rrobe, comportati come lui, crea un blog come lui, bravo, bravo, non solo senza talento ma anche snza personalità. puah!

Riccardo Torti ha detto...

che bello...oltre che pirla, anche disinformato. Il blog, tanto per la cronaca, l'ho creato prima di lui...

...per il resto ti tratto come vanno trattati tutti i wannabe...ti lascio bollire nella tua invidia...

posta pure...mi piace e dimostra a tutti gli avventori di questo blog quanto fai pena!

zio tibia ha detto...

per forza, gli avventori di questo blog sono tutti amici tuoi, quindi è chiaro che stiano dalla tua parte.
E poi perchè farei pena? perchè odio il tuo tratto/stile? perchè non sopporto chi riceve calci in culo per far carriera? sei penoso....
si, da bambino mi sarebbe piaciuto diventare disegnatore, ma, ripeto, da bambino, adesso sono altri i miei sogni....cavolo, ma da quanti anni disegni? non hai ancora imparato l'anatomia di un essere umano?

Riccardo Torti ha detto...

si, continua...le tue attenzioni mi esaltano!!!

zio tibia ha detto...

certo che il tuo corto maltese fa proprio pena, cos'ha, la testa piatta???????????

Riccardo Torti ha detto...

sai fare di meglio...

Andrea ha detto...

dimostri:
1.di non sapere argomentare a parte gli insulti e il discorso sulla malattia
2.di capire davvero poco quello che ti si dice
3.che se avessi un pò di amor propio staresti zitto.

e poi...
pensi che sia un amico di riccardo?ho parlato con lui mezza volta...le sue cose su trapassati non mi hanno mai entusiasmato molto ma le tavole di jd sono belle e più che professionali...
non difendo lui,semmai tento di far entrare nella tua mente,a quanto pare dai tuoi post un pò ottenebrata lo spiraglio di un punto di vista diverso...

cmq,continua così stai facendo divertire tutti noi e non perchè siamo amici di rrobe o di Riccardo e ci difendiamo fra noi,ma perchè sei un buffone...

Andrea ha detto...

scusa lo sfogo riccà...se vuoi cancella per non fare altre polemiche...

zio tibia ha detto...

no scusa, un disegnatore professionista che non conosce l'anatomia umana????
no, dai non scherziamo.

ma scusate, a me non piaciono per niente i suoi disegni e glielo st facendo notare, che male c'è? ha creato questo blog solo per ricevere complimenti?

Riccardo Torti ha detto...

no no...tranquillo, in questo post sono concessi sfoghi e insulti...semplicemente perchè cosi chiunque puo evincere la tristezza di zio.

solo, cercare di spiegare qualcosa a lui mi sembra più complesso che farlo con una scimmia...tutto qui. Le tue parole sono sprecate con lui. Ma a me fanno piacere.

Zio, non cell'hai una vita sociale? che so, degli amici? una ragazza magari? No perchè, sai, magari invece di stare qui a riversare odio e invidia potresti uscirci...

zio tibia ha detto...

no, non ho una ragazza, sai nessuno ama uscire con un ragazzo su una sedia a rotelle, mi sfogo come posso

Riccardo Torti ha detto...

bhe almeno ammetti che i tuoi sono sfoghi...è un passo avanti...

Andrea ha detto...

non è vero che nessuno ama uscire con un ragazzo sulla sedia a rotelle,ne conosco tanti e ci esco regolarmente...nessuno esce però con un sociopatico dal carattere di merda...e poi...è il MODO in cui si dicono le cose...se riguardi i commenti ci sono delle critiche qua e la su singoli elementi..."a me i tuoi disegni sembrano quelli di un menomato mentale"non è una critica,ma un insulto...e poi..se davvero vivi la situazione di un divers'abile dovresti pensarci mille volte prima di dare del menomato a chiunque...elenca poi,le vignette con gli errori che dici e argomenta in maniera concreta e convicente dimostrando la tua conoscenza di anatomia ,prospettiva composizione e inchiostrazione,altrimenti TACI

se vuoi rispetto impara a rispettare e le tue opinioni saranno prese sul serio,continua così e ti getterai solo del ridicolo addosso...

zio tibia ha detto...

con gli insulti e le prese per i fondelli ci faccio i conti quasi tutti i giorni, ormai da circa due anni, così come agli sguardi della gente, almeno su internet posso fare io lo stronzo con gli altri

Riccardo Torti ha detto...

che fai lo stronzo lo avevamo capito benissimo, ma cmq grazie di avercelo spiegato meglio.

I tuoi rimangono insulti, e non critiche. Perchè le critiche sono tali se sono costruttive.
Tu insulti e basta.

Se vieni qua e insulti a me poco interessa, anzi, la cosa mi diverte anche.
Ma non otterrai null'altro che la mia indifferenza, che, nel caso non lo sapessi, è anche peggio dell'odio.

Anonimo ha detto...

Senti zio, è ovvio che stiamo parlando di un disegnatore alle prime armi,e a parte questo non mi pare che con l'anatomia se la cavi così male. Ma oltretutto prova a parlare di anatomia a Leo Ortolani, oppure a Bonvi o a silver, non mi pare che sia un fattore principale delle loro opere. Inoltre è opinione comune che l'importante non è la tecnica o l'anatomia,che si acquisicono col tempo, quanto la creatività. Ortolani e diventato famoso per la sua idea di disegnare i suoi personaggi con i volti da scimmia.


Gianluca

RRobe ha detto...

Non statevi a sbattere troppo.
E' una banalissima burla di un beota.

Zio Tibia ha detto...

Torti il personaggio che ti sei costruito e' diverso da quello del Rrobe. Rrobe e' altezzoso, dannatamente arrogante e superbo nella sua pero' profonda insicurezza di uomo che ha ormai raggiunto i suoi limiti nella sua pura essenza cosi' da essere costretto a vivere in quelli di un personaggio da lui creato, un alterego che ha avviato con lui una partita a scacchi infinita che portera' solo alla lacerazione interiore e alla distruzione mentale e fisica...

Tu Torti sei piu' genuino, meno navigato, meno altezzoso... Piu' propenso al cercare conferme che possano supplire alla tua profonda insicurezza di disegnatore incompiuto che cerca disperatamente una strada, una via che possa strapparlo al triste anonimato che ti avvolge da sempre...

Teneramente, Zio Tibia

Riccardo Torti ha detto...

ok

Cassidy ha detto...

sono arrivato a questo blog seguendo l'olezzo dello zio e trovo un disegnatore interessante... grazie zio!!

benzedrina ha detto...

Ciao riccardo, non ci conosciamo... comunque il corto che hai disegnato è
a parer mio molto interessante;lo trovo un po' differente dalla tua produzione grafica, forse un po differente.a me piace molto, complimenti.
ross.

Andrea ha detto...

coraggio Ror...è stato samscherato...niente turberà più la pace di questi luoghi....

Anonimo ha detto...

rega... meglio della Carrà con gli indici di ascolto!!!

Certo che non pensavo dietro questa professione si nascondessero intrighi e sotterfugi, gelosie e rivolte di palazzo!!

Davvero divertente!!

Ele

Zio Tibia ha detto...

Torti il problema e' che non sai accettare le critiche ma ti rifuggi in questo antro del tuo blog per ricevere solo complimenti... del resto ti stai costruendo un mondo ovattato in cui puoi ricevere solo complimenti altrimenti te la prendi in maniera del tutto infantile...

Anonimo ha detto...

Ho seguito anch'io l'olezzo dello zio e la testa del Corto invece mi è piaciuta un sacco...

S3Keno ha detto...

ciao Riccardo,
scusami se entro così nel tuo blog (che in realtà visito più volte anche se non avevo mai lasciato commenti, perchè vado quasi sempre a vedere i blog di chi FIRMA i commenti con i "link in blu", e la tua è spesso su quello del Rrobe)... io cmq sono Stefano Piccoli, quello del "Massacratore" pe' capisse... e insomma vedo che questa PUSTOLA è arrivata fino a te!!!

Dunque: preso atto che 'sto Zio Tibia esce troppo spesso dal seminato (e ha dei modi decisamente da scassacoglioni), lascia perdere le cazzate che dice su essere "filgi d'arte" o meno, perchè in un campo come quello del fumetto se non sai disegnare puoi pure essere il figlio di Frank Miller ma non ti fanno pubblicare... insomma, anche col papà alle spalle, senza talento non arrivi lontano!!!
Detto questo, rimane il fatto che i commenti "anonimi" sono davvero una cosa fastidiosa e VIGLIACCA, che personalmente anche a me stanno sulle palle (anche io nel mio blog ho un anonimo che periodicamente mi tormenta, ma credo lo abbiano tutti); il fatto che poi uno firmi "Zio Tibia" a me non rappresenta nulla, perchè potresti pure chiamarti Pinco Pallino ma rimani sempre un anonimo, che non ha i coglioni di prendersi la responsabilità delle proprie affermazioni.
Ecco, il punto è proprio questo: anche lì dove un anonimo potesse avere ragione (e spesso nei loro modi acidi e volgari non dicono cose del tutto sbagliate, 'sti anonimi) il fatto stesso di NON dichiarare la propria identità annulla ogni valore delle tue argomentazioni. Dietro l'anonimato si dicono cose fastidiose, si alza il tiro, si attacca, ci si fa forti.

Prendiamo lo Zio tibia per esempio: ora sappiamo che si chiama Fabrizio, che sta su una sedia a rotelle (questo mi dispiace) che sembri lavorare in "un sito di una testata giornalistica molto famosa" (parole sue, è un giornalista?!?)... ma se piano piano riuscissimo a capire DAVVERO chi fosse, e se per caso alla prossima fiera di fumetti capitasse di incontrarlo faccia a faccia, pensi che avrebbe le palle di dire le stesse cose - e con gli stessi toni - che scrive nei blog guardandoti dritto negli occhi? Seee...
Io non ho mai sopportato chi fa il LEONE sul web e poi è tutto sorrisi e frasi accomodanti dal vivo!!! (che poi anche Roberto a volte è così, ma quantomeno lo fa mettendoci nome cognome ed eventuale reputazione professionale)... ad ogni modo cominciamo ad avere abbastanza elementi su di lui, e allora a 'sto punto - come fosse un gioco - smascheriamolo, no?

Perdonate la lunghezza
S3K ;)

Anonimo ha detto...

Da brava anonima..anche se mi firmo sempre, penso che smascherlo sia un gioco che può far scoprire..ma il punto è: è così fondamentale scoprire? secondo me no, secondo me non ci si fa niente quando si scoprono persone simili, secondo me l'atto della scoperta va dedicato ad altro.

ma io sono solo una piccola frequentatrice del blog, Riccardo lo sa, e non mi permetto di dire niente di più..silenziosa segno l'indice d'ascolto, Tobia potrebbe lavorare per la Tv, per quanto mi riguarda!!

ma che diamine importa?
Niente!
Perciò continuate a parlare di fumetti e non di fumo, che poi si sa, fa male alla salute e toglie ossigeno al cervello!!

Ele

Riccardo Torti ha detto...

Ringrazio tutti per i complimenti e per la sommossa anti anonimo.

Il fatto è che io quoto in tutto Stefano (complimenti per il massacratore..). Non è cio che dice l'anonimo-pirla di turno, ma il fatto che sia anonimo. L'insultare o il criticrae in maniera acida nascosto nell'anonimato.

Cmq il buffone di turno, come tutti, non merita le mia ttenzioni più di tanto. Ha fatto partire un flame ed è stato anche divertente. I sui insulti sono cosi sciocchi che credo non ferirebbero neanche una bambina dell'asilo nido.

Ergo se lo trattate con indifferenza se ne tornerà da dove è venuto, se ha altro tempo da perdere romperà ancora un po le palle. Una cosa è certa, se non gli rispondete, se lo trattate come l'ultima delle nullità (cosa che poi è) prima o foi andrà a fare la cacca da un altra parte...non tutti sanno essere felici. Zio Tibia è un'infelice.

Zio Tibia ha detto...

Torti parli di infelicita' ma non sai neanche cosa sia la vera sofferenza fisica dall'alto del tuo status di disegnatore figlio di papa'...

E' troppo semplice sparare a zero sullo Zio Tibia che altro non e' che un personaggio che mette a nudo la vostra coscienza o quel poco che ve ne rimane... Vedere e vivere la vita dall'alto dell'appoggio fornitovi da questi pseudo-fans che in questa vostra nicchia del blog vi sostengono vi da forza, vi aiuta ad uscire dall'anonimato e a costruirvi un personaggio farlokko cosi' come fa il Rrobe e cosi' come stai iniziando a fare tu Torti.
Sparate pure a zero sullo Zio Tibia, lo fate perche' ogni mio commento ha un fondo di verita' e rappresenta un affondo al vostro smisurato ego. Io vi metto di fronte alla vita reale, quella in cui c'e' sofferenza e non e' tutto semplice cosi' come volete far apparire...

Anonimo ha detto...

personaggio...mmm..

sparare a zero...mmm

mettere a nudo...mm

sa quasi di mistico! Complimeti!! :D

Notavo che il caro zio nons egue neanche i consigli che dispensa con tanto amore e gaudio!!

però zitti non ditegli nulla che sennò poi esce dal personaggio!!

Ele

Riccardo Torti ha detto...

Ecco Zio te lo sei detto da solo...vai ad affrontare la vita reale...togliti dalle palle, su, da bravo...nn spreco parole a spiegarti quanto siano sbagliate le cose che dici, perchè tanto sei entrato su sto blog solo per insultare e nn per cercare una discussione...

L'unica cosa che continui a mettere a nudo Zio è il fatto che sei un uomo triste, sensa na vita vera, sensa meglio da fare che rompere le palle a uno sconosciuto sul suo blog...ma te rendi conto di quanto fai pena?

Cmq se non hai di meglio da fare, e sparare cazzate su sto blog ti mantiene in vita, continua pure...

io leggo e sorrido

:)

Riccardo Torti ha detto...

poi ho notato come nn rompi piu i coglioni a RRobe sul suo Blog...mica perchè ti ha smascherato? Allora sfoghi qui la tua rabbia?

Cmq se te lo ha detto lo psichiatra continua...

zio tibia ha detto...

sul blog dell'egocentrico rrobe scrivo eccome, peccato che lui cancelli tutti i miei post, in quanto non gli lecco il culo e a lui la cosa non va giù.

rispondendo a qualche post di prima, leo ortolani non disegna storie reali, ma storie comiche e quindi disegna dei mostriciattoli, non esseri umani.

sull'anonimato: spiegatemi che differenza c'è nello scrivere il proprio nome(con annessi dati personali), un nick name o rimanere anonimi? cambia veramente qualcosa? tanto non ci incontreremo mai, sapere che mi chiamo pio tobia cambia? boh! siete ridicoli! voi vi firmate semplicemnte andrea, benzadrina o ele e poi venite a dare del vigliacco a me!

grazie s3keno, adesso sono a conoscenza di un comportamento penoso in più del rrobe, leone nel forum, tutto sorrisi nella vita, mi fai sempre più vomitare

zio tibia ha detto...

e poi scrive scrive, ma i dati non li ha ancora messi sul blog, è proprio buffo il rrobe

Paolo ha detto...

E sarebbe un personaggio che mette a nudo la coscienza questo zio tibia? Le cose che mettono a nudo la coscienza sono altre, e stanno nella vita reale, nelle persone che uno incontra, nelle esperienze che uno fa. Non certo un un mucchietto di byte vaganti per la rete. E poi, accusare qualcuno di aprire un blog per crearsi una nicchia connivente, è buffo, visto che proprio lui sta parlando, e come lui potrebbero farlo in molti. Però effettivamente è divertente.

zio tibia ha detto...

seeeeeeeeeeee, bella cazzata che hai scritto

Riccardo Torti ha detto...

è solo un pirla che non ha di meglio da fare che flammare e rompere le palle...

...c'è chi si sfoga così perchè dalla vita nn ha avuto un cazzo...

continua pure però devo avvertirti preventivamente che in nuovi post futuri non saranno accettati altri flame. Se posterai stronzate te le cancellerò. Occhio, ho detto stronzate, io le critiche le accetto se sono costruttive. I tuoi, ripeto, sono solo sciocchi insulti di un idiota complessato. Se vorrai postare, matura, datti una dignità e poi posta...altrimenti torna a cretinolandia e restaci.

Anonimo ha detto...

Zio, ma te sei reso conto che non ha un filo logico quello che scrivi?? manco Arianna se perdeva così!!e pensare che c'aveva pure il filo!! :DD Come so ironica!

non comprendo le difficoltà che hai nel parlare, scrivere le tue idee, le tue critiche in maniera rilassata. Ma magari è un mio limite il non comprendere..
Solo non capisco, se uno non sa e non conosce quelop di cui parla e che critica..perchè parla??
Come mi ah detto qualcuno di recente: Regola numero 1: scrivi solo di ciò che conosci!

mmm, interstizi della trasmissione web..Curiooooosooooo!!

Ele
Ps(Zio se non ti basta la firma, dai, metto codice fiscale, data di nascita, numero di telefono, indirizzo, età..vuoi anche le mie misure!! :DDDD )

Riccardo Torti ha detto...

ma ancora che gli rispondete? ci vuole indifferenza...e poi si è capito che è solo uno che crecava un po di flame nella noia quotidiana della sua vita...com'è venuto se ne andrà...però non stategli a rispondere

Anonimo ha detto...

ok gran capo!!

Ele

emo ha detto...

Come ok? Io voglio le misure voglio.
A Riccà, statte un po' zitto!!!

Riccardo Torti ha detto...

-.-

Anonimo ha detto...

ahahahhahahahhahahahahhahahahaahahahahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahahahhahhahhahahahahahahhahah

Uomo, non sai ciò che dici!!

Cmq, se hai un pupazzetto dei puffi ce metti poco!

Ele

Castigamatti ha detto...

emo non hai diritto a parlare perche' sai solo dire cose insensate quindi STAI ZITTO please...!!!

Riccardo Torti ha detto...

basta flame please...mi è bastato zio zobia

Castigamatti ha detto...

Ok Riccardo pero' mi devi fare un disegno con dedica altrimenti continuo...

Riccardo Torti ha detto...

-.-

emo ha detto...

@castigamatti> sono tutto un fremito di paura.
Però non ci riesco proprio a stare zitto quando me lo dicono con tanto vigore...

keison ha detto...

Vieni da me Zio Tibia? da me ci vengono solo tizi che fanno considerazioni senza senso e poco costruttive!! e neanche tornano più!!